Italian phrases to say in given situations (PART 1) (subtitled)

Italian phrases to say in given situations (PART 1) (subtitled)

SUBTITLE'S INFO:

Language: Italian

Type: Human

Number of phrases: 78

Number of words: 873

Number of symbols: 4634

DOWNLOAD SUBTITLES:

DOWNLOAD AUDIO AND VIDEO:

SUBTITLES:

Subtitles prepared by human
00:00
Ciao a tutti e bentornati sul mio canale. Allora, oggi vediamo insieme alcune espressioni   che vi possono essere davvero utili per  interagire in determinate situazioni. Le situazioni a cui mi riferisco  sono delle situazioni che fanno parte della vita e alcune di queste si  possono vivere anche quotidianamente. Quindi praticamente io vi spiego la  situazione e poi vediamo insieme che cosa si risponde in genere in quella situazione. Va bene? Iniziamo subito. Allora la prima situazione è la seguente:  vi danno un consiglio oppure vi dicono qualcosa che non sapevate, perciò voi  ricevete un informazione che è nuova. Che cosa rispondete alla persona che  per esempio vi dice "ma lo sai che   ha aperto una nuova ferramenta qui all'angolo"?
01:03
Solitamente quando ci viene data un'informazione nuova che potrebbe esserci utile  rispondiamo "buono a sapersi". Ovviamente potete anche dire "grazie per  l'informazione", "grazie dell'informazione",   però l'espressione più naturale è buono a sapersi. Veniamo alla seconda situazione: vi augurano  un buon fine settimana, che cosa rispondete? Potete rispondere ovviamente "grazie,  anche a te/Lei" o "voi" se è un gruppo. Altrimenti c'è un'altra parola che  si usa spessissimo per non ripetere l'augurio, quindi per evitare la  ripetizione, che è "altrettanto". Questa parola può essere usata in risposta  a molte formule di augurio, per esempio:   buon fine settimana, buon pomeriggio,  buona serata, buon proseguimento, eccetera.
02:07
Usando questa parola poi non dovete  neanche preoccuparvi dei pronomi,   non dovete preoccuparvi della forma di cortesia,  perché questa parola rimane invariabile. Bene, la terza situazione che vediamo insieme è:   quando per esempio vi chiedono  di salutare un amico in comune. "Salutami Luca!", "Salutami Marta!". Potete rispondere "sì te la/lo saluto",  certo, però una risposta molto più naturale   è "senz'altro", che è l'abbreviazione di "lo  farò senz'altro", cioè lo farò certamente. Poi un'altra espressione che  potrebbe essere simile a quella   precedente e che si usa in un altro  tipo di situazione è "con piacere".
03:12
Per esempio: ti va di accompagnarmi? Con piacere. Mi puoi aiutare a fare questa cosa? Con piacere,  cioè ti aiuto con piacere, lo faccio volentieri. Allora, adesso entriamo nell'ambito degli inviti,   quindi un invito si può accettare, si può  rifiutare e si può ammettere in sospeso,   no? Perché magari non sapete  se potete accettare oppure no. Iniziamo dal primo. Allora, vi invitano ad una  festa e voi accettate l'invito. Che cosa dite per accettare l'invito? Ci sono varie opzioni, però quella che voglio  segnalarvi in questo video è "volentieri". Vieni alla festa? Volentieri. Che cosa dite invece quando vi invitano  ad una festa, ma rifiutate l'invito? Ovviamente "no, non posso venire", "ho un altro  impegno", però c'è un'espressione che si usa  
04:19
frequentemente quasi per non far dispiacere  e quindi diciamo "come se avessi accettato". Mi dispiace, non posso venire,  ma è come se avessi accettato. Quando invece l'invito è in sospeso, perché  magari non sapete se potrete andare alla festa,   semplicemente potete dire "ti faccio sapere al più  presto" oppure "le faccio sapere al più presto" (forma di cortesia) oppure se dovete rispondere  ad una coppia "vi faccio sapere al più presto". Poi, una persona vi comunica un  evento felice nella sua vita,   che può essere un matrimonio,  una nascita, per esempio. Che cosa rispondete? Congratulazioni! È l'espressione che si usa quando si  tratta di eventi felici nella vita di  
05:26
una persona che scandiscono  i vari momenti della vita. Invece quando si tratta di un traguardo  raggiunto per cui si è lavorato,   come per esempio una laurea, una promozione  al lavoro, eccetera, si dice "Complimenti!". Poi, un vostro amico o una vostra  amica vi dice che non sta bene. Che cosa rispondete? Guarisci presto. Rimettiti presto. Sono due espressioni per  augurare una pronta guarigione. Potete anche dire "ti auguro una pronta  guarigione", però è un po' formale. Se state parlando con un amico o  con un'amica è un po troppo formale,   quindi sarebbe meglio dire "rimettiti  presto", "guarisci presto". E poi infine una situazione che potrebbe  capitarvi di vivere in italiano,
06:33
conoscete qualcuno che vi dice che  una persona cara è venuta a mancare. Potete rispondere "sentite condoglianze". Questa è un'espressione che si usa sia con gli  amici sia con le persone che si conoscono poco. Ovviamente poi più conoscete la persona  e più arricchite questa espressione. Potete dire "ti mando le mie  più sentite condoglianze". Bene, è tutto per il video di oggi. Spero che vi sia utile. Fatemi sapere nei commenti qui sotto se  avete trovato utili queste espressioni. Magari fatemi sapere se vi viene in  mente un altro tipo di situazione   in cui magari vi siete trovati  e non sapevate che cosa dire. Posso fare una seconda parte di questo video.
07:36
Grazie mille per aver guardato questa  lezione e ci vediamo nella prossima. A presto, ciao!

DOWNLOAD SUBTITLES: