The Biggest Lie About Climate Change

The Biggest Lie About Climate Change

SUBTITLE'S INFO:

Language: Italian

Type: Human

Number of phrases: 109

Number of words: 1599

Number of symbols: 9261

DOWNLOAD SUBTITLES:

DOWNLOAD AUDIO AND VIDEO:

SUBTITLES:

Subtitles prepared by human
00:00
Questa è la storia di come sei stato derubato della tua sicurezza e dei tuoi soldi senza che te ne accorgessi. Negli anni '70, erano tutti per "la pace", ma intanto veniva creata un'azienda energetica chiamata Exxon. Loro erano ossessionati con ciò che ci ossessiona ancora oggi: l'innovazione Quindi, la compagnia petrolifera Exxon decise di investire nella scienza. Proprio gli scienziati di Exxon furono i primi a presentare una serie di studi pionieristici, spiegando che bruciare il combustibile fossile avrebbe influenzato il clima, poiché il rilascio di diossido di carbonio avrebbe causato un effetto serra È ironico, non credete? Che le compagnie petrolifere scoprirono l'esistenza del cambiamento climatico. Questo accadde proprio nei primi anni '80, quando il prezzo del petrolio si stava abbassando quindi i capi di Exxon decisero di ignorare l'informazione e concentrarsi invece nell'ingrandire l'azienda Chiesero comunque agli scienziati di continuare le ricerche. Nel 1982, i loro scienziati tornarono, questa volta con degli studi più approfonditi, dicendo "Sì, era peggio di quanto pensassimo." Basandosi su come Exxon aveva intenzione di estrarre i combustibili fossili
01:02
avrebbero causato il riscaldamento globale, l'innalzamento dei mari e l'aumento di mortale siccità che sarebbe davvero catastrofico per l'umanità, quindi gli scienziati suggerirono di ridurre la combustione dei fossili. In un'email Lenny Bernstein, un ex dipendente della Exxon, scrisse: "Negli anni '80, Exxon doveva capire il potenziale delle preoccupazioni sui cambiamenti climatici per portare alla regolamentazione di ... potenziali progetti. Erano molto più avanti del resto delle industrie in questa consapevolezza." Forse avrebbero dovuto cogliere questo momento per diversificare il settore energetico investire in fonti di energia alternative, ma invece decisero di mentire. Mentirono a te, a me e a tua madre. Negli anni '80 per la prima volta un documento interno alla Exxon viene rilasciato, questa dice che loro "devono iniziare a enfatizzare l'incertezza dei dati scientifici riguardanti il cambiamento climatico." Cominciarono ad andare contro i loro stessi scienziati e piantarono il seme di ciò che oggi conosciamo come negazione del cambiamento climatico Ecco parte del documento. "Per il momento non ci sono prove scientifiche certe che la Terra si stia scaldando.
02:05
Anche se questo stesse avvenendo, non ci saranno prove per dimostrarlo prima del 1995." Una delle parti più frustranti di questa storia è che Exxon credeva ai propri scienziati. Proprio in questo periodo, cominciarono a costruire delle piattaforme di trivellazione nell'oceano un po' più alte per far fronte all'innalzamento del livello del mare, che avevano predetto. Cominciarono anche a pianificare di trivellare l'Artico perché sapevano che il ghiaccio si sarebbe sciolto. Alla fine degli anni '80, gli effetti del cambiamento climatico iniziarono ad apparire. il Time pubblicò in copertina una foto del pianeta in catene per il cambiamento climatico, e l'impatto scientifico della combustione dei fossili divenne di dominio pubblico. Al tempo, l'80% degli Americani affermava che il cambiamento climatico era un problema, e accettò che era causato della combustione dei fossili. E non era considerata una questione politica. Questo è il presidente repubblicano George Bush Senior nella campagna elettorale nel 1988 dopo un anno che gravi ondate di calore uccisero migliaia di Americani: "Alcuni dicono che questi problemi sono troppo grandi, che è impossibile per un individuo, ma anche per una nazione grandiosa come la nostra, risolvere il problema del riscaldamento globale,
03:10
o della deforestazione, o del deterioramento dei nostri oceani. La mia risposta è semplice: può essere fatto e noi dobbiamo farlo. Non dimentichiamo tutto quello che abbiamo realizzato che abbiamo realizzato da quando l'America ha iniziato a concentrare la sua attenzione sul preservare l'ambiente, sotto un'amministrazione repubblicana, già nel 1970." Questo è il momento in cui le compagnie petrolifere cominciarono ad aver paura della "regolamentazione del governo" così cominciarono a gonfiare veramente le loro campagne contro il cambiamento climatico. Divennero ingegnosi, crearono un tipo di pubblicità, che oggi vediamo qualche volta nei giornali, che sembra un articolo ma in verità è una pubblicità pagata per stare lì. Questa è una di quelle che hanno fatto pubblicare sul "liberale" New York Times. "Una delle speranze migliori nel dibattito sul cambiamento climatico dev'essere il beneficio raggiunto attraverso la tecnologia." Notate come hanno usato la parola "dibattito" e come cercano di farlo sembrare come se "oh, il cambiamento climatico potrebbe essere una cosa positiva perché inventeremo nuove cose per superare la crisi." Pagarono segretamente degli scienziati per promuovere dati scientifici falsi. In un articolo chiamato "Il cambiamento climatico: un grado di incertezza"
04:17
la prima frase è: "Il dibattito sul cambiamento climatico è stato lungo, complesso e intenso." Questo è ovviamente falso, perché secondo i loro stessi scienziati non c'era affatto un dibattito. Una breve spiegazione, che era abbastanza semplice, è che bruciando CO2 si crea un effetto serra che riscalda la Terra. Nel 1997 Lee Raymond, il capo di Exxon a quel tempo, decise che nella sua presentazione avrebbe detto che "No, in verità, secondo i loro scienziati, la Terra si stava raffreddando. Era tutta un'enorme bugia." E lo fece nella sua presentazione del 1997, più di 20 anni dopo che i loro stessi scienziati capirono per la prima volta che l'effetto serra era vero, e chiamò audacemente la sua presentazione, la sua coraggiosa bugia: "La Terra si sta riscaldando? La combustione dei fossili causa il riscaldamento globale?" Lee Raymond fa schifo. Perché è anche quello che cominciò a trasformare il cambiamento climatico in una questione politica. Lee Raymond persuase George Bush Junior ad andare contro la sua promessa elettorale e cancellare l'anidride carbonica dalla lista delle sostanze inquinanti. Questa è una delle prime volte in cui vediamo il cambiamento climatico diventare una questione politica,
05:20
al di là di destra o sinistra, e in quel periodo il partito repubblicano era sotto la pressione di queste grandi compagnie petrolifere, e loro rilasciarono questa nota: "Il dibattito scientifico si sta chiudendo [contro di noi] ma non è ancora chiuso. C'è ancora un'opportunità per sfidare la scienza." Più in là nella nota si legge: "Se le persone dovessero credere che le questioni scientifiche sul riscaldamento globale sono concluse, la loro visione del problema cambierebbe di conseguenza. Quindi dobbiamo continuare a rendere la mancanza di certezza scientifica il punto principale del dibattito." Tutto questo duro lavoro fu ricompensato. Nel 2017, intorno al 90% degli Americani non sapeva che ci fosse un consenso scientifico riguardo al riscaldamento globale. il 52% degli americani crede che la minaccia del cambiamento climatico sia esagerata. Questa mancanza di informazione ha aiutato Rex Tillerson, che divenne il capo di Exxon dopo che l'azienda si è fusa con Mobil, a firmare un accordo di 500 miliardi di dollari per cercare petrolio nel Artico russo, che si sta rapidamente sciogliendo. Per questo piano, è stato premiato con l'ordine russo di amicizia. Il riscaldamento globale e il cambiamento climatico è causato dalla nostra immensa combustione di carbone, gas e petrolio per l'energia.
06:26
Questo causa il rilascio di carbonio che si combina con l'ossigeno nell'atmosfera e produce CO2, l'anidride carbonica, che intrappola il calore, che sarebbe rimbalzato indietro nello spazio. A causa di questo, il calore in eccesso intrappolato vicino alla Terra è l'equivalente del calore di 400 mila bombe della grandezza di quella lanciata su Hiroshima, ed è raccolto nella nostra atmosfera ogni giorno. Entro il 2100, l'innalzamento dei mari costerà al mondo 14 trilioni di dollari. 9 delle 10 ondate di calore più mortali registrate nella storia dell'umanità sono avvenute dal 2000. Dagli anni '70, il 60% degli animali selvatici è stato ucciso. Se continuiamo con le attuali emissioni di gas serra, per il 2070 le regioni tropicali che ora hanno un opprimente caldo umido una volta all'anno, lo avranno tra i 100 e 250 giorni all'anno. 100 milioni di alberi sono morti in California negli ultimi 10 anni, e gli studi mostrano che per il 2050, se le temperature si alzeranno come hanno predetto, un quarto della Terra patirà una siccità estrema e la desertificazione. Stephen Hawking diede all'umanità una scadenza di un secolo per lasciare la Terra, poiché potrebbe essere l'unico modo di salvarci.
07:33
E chi potrà permettersi di scappare? Forse Lee Raymond, visto che la sua pensione di ExxonMobil era di $400 000 000, per il suo impressionante lavoro che ha portato soldi all'aziende a spese vostre. Il cambiamento climatico è reale. Hanno mentito a me, a te, ai tuoi genitori. Queste compagnie petrolifere hanno fatto tutto questo perché erano poco lungimiranti. Volevano fare soldi, ma noi dobbiamo pensare al futuro. Noi giovani siamo quelli rimasti a risolvere questo casino Non è necessariamente colpa nostra, questa è un'enorme ingiustizia Tutte le bugie e inganni che queste compagnie hanno detto all'opinione pubblica sono ingiuste, ma noi dobbiamo capire come agire ora. Nel nostro prossimo video parleremo della speranza. Ad esempio, molte persone stanno cercando di capire come la legge dovrebbe intervenire contro queste compagnie. Tecnicamente bisognerebbe far loro causa per quello che hanno fatto. C'è il "Green New Deal" in America. Capiremo cos'è esattamente e cosa significa per una potenza economica così grande Infine evidenzieremo alcuni dei modi più innovativi che la scienza sta cercando di scoprire per sistemare questo casino.
08:34
Grazie mille per aver guardato, puoi iscriverti a questo canale e pubblicheremo la seconda parte nelle prossime settimane. Volevamo fare questo video perché facciamo i video animati ogni giovedì, nei quali cerchiamo di avvicinare le persone alla scienza, spiegare il pensiero critico, imparare come funziona il mondo intorno a noi, ma ci sono anche altre cose che succedono nella comunità scientifica e noi dobbiamo parlarne e questo è ciò che questo video voleva essere. Quindi speriamo che vi sia piaciuto. Seguitemi su Instagram e Twitter, cliccate il "mi piace", iscrivetevi e ci vedremo la prossima settimana. Peace :)

DOWNLOAD SUBTITLES: